Home » Servizi

Servizi

Accertamenti della sicurezza post contatore A40/14

Accertamenti della sicurezza post contatore A40/14 - gas metano

Con la deliberazione 6 febbraio 2014, 40/2014/R/gas si è dato esito agli orientamenti presentati dall’Autorità con il documento per la consultazione 5 settembre 2013, 372/2013/R/gas, in merito a “Modifiche e integrazioni al regolamento delle attività di accertamento della sicurezza degli impianti di utenza a gas”, precedentemente disciplinate dalla deliberazione 8 marzo 2004, n. 40/04. La deliberazione 40/2014/R/gas aggiorna la disciplina di regolazione degli accertamenti della sicurezza post-contatore, superando le criticità riscontrate nel periodo di applicazione della deliberazione n. 40/04, e ne estende il campo di applicazione agli impianti trasformati e ad alcune tipologie di impianti modificati.

La deliberazione 40/2014/R/gas è entrata in vigore il 1° luglio 2014.

Da consultare

 

Documentazione da presentare per l'accertamento

 

  • Allegato F/40 – ALLEGATO AL PREVENTIVO PER IL NUOVO ALLACCIAMENTO
  • Allegati obbligatori.
  •  
     
    Costi a carico del cliente finale previsti dalla delibera 40/14
    Importi, al netto delle imposte per ogni accertamento documentale (positivo o negativo), che saranno addebitati tramite il Venditore scelto dal Cliente finale per la fornitura gas:
    • euro 47,00 (quarantasette) per ogni impianto di utenza accertato con portata termica complessiva minore o uguale a 35 kW;
    • euro 60,00 (sessanta) per ogni impianto di utenza accertato con portata termica complessiva maggiore di 35 kW e minore o uguale a 350 kW;
    • euro 70,00 (settanta) per ogni impianto di utenza accertato con portata termica complessiva maggiore di 350 kW;
    • euro 35,00 (trentacinque) per ogni intervento di sospensione della fornitura gas relativo alla sicurezza post contatore.
     
    Modalità di recapito della documentazione da accertare
     
    • Potrà essere ritirata direttamente dall’incaricato VERDUCCI DISTRIBUZIONE SRL;

TARIFFE 2017 GAS NATURALE

TARIFFE 2017 GAS NATURALE - gas metano

Dal 1 gennaio 2014 è entrata in vigore la Regolazione delle tariffe dei servizi di distribuzione e misura del gas per il periodo di regolazione 2014-2019 (RTDG 2014-2019), approvata con deliberazione 573/2013/R/gas e modificata con la deliberazione 775/2016/R/gas.
Ai sensi di quanto previsto dall'articolo 28 della RTDG 2014-2019, le tariffe obbligatorie di distribuzione e misura del gas naturale sono differenziate in sei ambiti tariffari:

    Ambito nord occidentale, comprendente le regioni Valle d'Aosta, Piemonte e Liguria;
    Ambito nord orientale, comprendente le regioni: Lombardia, Trentino - Alto Adige, Veneto, Friuli - Venezia Giulia, Emilia - Romagna;
    Ambito centrale, comprendente le regioni Toscana, Umbria e Marche;
    Ambito centro-sud orientale, comprendente le regioni Abruzzo, Molise, Puglia, Basilicata;
    Ambito centro-sud occidentale, comprendente le regioni Lazio e Campania;
    Ambito meridionale, comprendente le regioni Calabria, Sicilia e Sardegna.

Il valore delle componenti di cui al comma 40.3, lettere c), d), e), f),g) e h) della RTDG 2014-2019 è stabilito dall'Autorità e soggetto ad aggiornamento trimestrale.

CODICE DI RETE

CODICE DI RETE - gas metano

Con la delibera n. 108/06 l’Autorità per l’energia elettrica e il gas ha approvato il Codice di rete tipo per il servizio di distribuzione del gas (CRDG).
Il CRDG è un atto di fondamentale importanza per lo sviluppo del mercato del gas in quanto è lo strumento contrattuale con cui vengono regolati e profondamente chiariti i rapporti tra le imprese che gestiscono gli impianti di distribuzione e le imprese di vendita e i grossisti che utilizzano l’impianto medesimo. Con l’adozione di questo strumento le imprese di distribuzione sono tenute ad offrire in maniera neutrale e non discriminante il servizio di distribuzione alle imprese di vendita e ai grossisti.

In questa pagina VERDUCCI DISTRIBUZIONE SRL mette a disposizione tutte le informazioni aggiornate mensilmente o quando dovuto al fine di garantire trasparenza ed adempiere agli obblighi di legge.

I comunicati sono in formato PDF scaricabili e visualizzabili con qualsiasi lettore PDF come ad esempio Acrobat Reader : https://get.adobe.com/it/reader/

BONUS SOCIALE

BONUS SOCIALE - gas metano

Da dicembre 2009 è attivo il cosiddetto “bonus sociale gas” (ovvero ‘il regime di compensazione della spesa sostenuta dai clienti domestici per la fornitura di gas naturale). Tale compensazione, sotto forma di sconto applicato nella bolletta per la fornitura di gas naturale, è uno strumento introdotto dal Governo, che ha l’obiettivo di sostenere le famiglie in condizione di disagio economico, garantendo loro un risparmio sulla spesa annua per il gas naturale

Potranno accedere al bonus sociale  per disagio economico tutti i clienti domestici (le famiglie), intestatari di una fornitura di gas naturale nel luogo di residenza con misuratore di classe non superiore a G6 e che abbiano un ISEE inferiore o uguale 7.500 euro. Per i nuclei familiari con almeno 4 figli a carico la soglia ISEE è innalzata a 20.000 euro.

Il bonus sociale è riconosciuto anche ai clienti domestici che utilizzano impianti condominiali alimentati a gas naturale. In tal caso, non viene corrisposto in bolletta, ma attraverso un bonifico domiciliato che  potrà essere ritirato presso gli sportelli di Poste Italiane.

Il bonus è valido  per dodici mesi e ne può essere richiesto il rinnovo se permangono le condizioni di disagio economico.

Per  accedere al bonus sociale occorre  fare domanda presso il proprio Comune di residenza o presso altro istituto da questo designato, presentando l’apposita modulistica compilata in ogni sua parte.

I moduli sono reperibili sul sito dell’Autorità per l’energia elettrica e il gas http://www.autorita.energia.it/it/bonus_gas.htm

Per compilare i moduli sono necessarie tutte le informazioni relative al cliente, alla sua residenza, al suo stato di famiglia e alle caratteristiche del contratto di fornitura di gas naturale (facilmente reperibili sulle bollette), nonché la documentazione relativa all’ISEE.

Il bonus sociale gas, inoltre, è cumulabile con il bonus sociale elettrico.

Ulteriori informazioni

Per ulteriori informazioni è possibile consultare il sito internet dell’Autorità per l’energia elettrica e il gas http://www.autorita.energia.it/it/bonus_gas.htm o chiamare il numero verde 800.166.654.

gas metano

gas metano

PRONTO INTERVENTO